Area Blu ampliamento societario

È sempre più incredibile quello che sta accadendo  in . In meno di un mese la dirigenza Area Blu è intenzionata ad ampliare il numero dei Comuni soci (Medicina e adesso Bologna)mettendo sempre più in difficoltà il  Comune di Imola per quanto riguarda l’organizzazione per la manutenzione del patrimonio comunale (verde pubblico, edilizia, cimiteri).

Da quando Area Blu ha assorbito, creando grosse polemiche a riguardo, l’altra partecipata imolese Beni Comuni, c’è stato un rapido declino dei servizi offerti da tale partecipata con un elevato numero di contenziosi aperti contro Area Blu: gestione discoteca Acque Minerali, Project verde pubblico ed in ultimo la rampa per disabili costruita al cimitero del Piratello.

Va ricordato inoltre che attualmente la normativa non esprime favore  nei confronti delle partecipate, che in Italia sono fra le principali imputate di disservizi e risorse pubbliche dilapidate. Pertanto, in concomitanza con queste rilevanti modifiche in corso, si rende assolutamente necessaria una verifica puntuale della convenienza  di gestire i servizi pubblici con questa modalità da parte dei comuni già partecipanti, in primis Imola. L’estensione ad altri comuni non potrà che essere conseguenza di questa valutazione.

Se i cittadini di Medicina e di Bologna vogliono mantenere la propria autonomia decisionale consigliamo loro di iniziare ad informarsi prima che sia troppo tardi.

Movimento 5 Stelle Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *