C’è solo un bosco “fantasma” nel Project di Imola?

Sono passati 2 anni dall’inaugurazione del Bosco dei Bimbi nati tra il 2010 ed il 2011, evento celebrato con la presenza  del Sindaco e dell’assessore con delega all’ambiente che da una parte sposa la nascita di un’area verde e dall’altra sostiene il raddoppio della discarica di via Pediano.

Dopo la denuncia del totale stato di abbandondo da parte del M5S datata maggio 2016, in pochi giorni, l’amministrazione comunale corse ai ripari.

A distanza di un anno esatto la questione si ripete ma con una differenza sostanziale, nel 2016 l’area comunale era gestita dalla Beni Comuni, società partecipata interamente dal Comune, questa volta c’è di mezzo l’ormai famoso Project financing creato “in un batter di ciglia” senza il minimo coinvolgimento del Consiglio comunale. Inoltre, su tale bando verte la valutazione della Corte dei Conti (ESPOSTO DEPOSITATO DAL M5S IMOLA per la valutazione di un potenziale rischio di Danno Erariale).

Analizzando nel dettaglio il Project, all’interno del documento “elenco aree capitolato prestazionale” ( http://www.benicomunisrl.it/bandi/upload/20170310085935_ELENCO%20AREE%20CAPITOLATO%20PRESTAZIONALE.pdf ) si possono trovare tutte le aree censite dalla ditta promotrice del Project ma non vi è traccia ad esempio del Bosco dei Bimbi di via Lasie.

A questo punto sorge il dubbio della potenziale assenza di altre aree similari all’interno del capitolato e a quanto ammonterebbe la proposta avanzata dalla/e ditte partecipanti al bando.

È ragionevole pensare che, se dovessero risultare mancanti delle aree nel menzionato Project, il costo sostenuto da BeniComuni/Areablu per questo assurdo progetto lieviterebbe con risvolti peggiorativi per le casse comunali, vista la durata contrattuale di 10 anni.

Quando ci si trova davanti ad un’amministrazione comunale che ha nel proprio DNA la scarsa voglia di confrontarsi con le altre forze politiche presenti in Consiglio Comunale, questi sono i risultati.

Speriamo che la Corte dei Conti si esprima il prima possibile per fare chiarezza su questo progetto che vede mettere a bilancio 11 milioni di euro di risorse comunali contro 1 milione e quattrocentocinquanta mila euro di investimento da parte dell’azienda aggiudicataria.

Movimento 5 Stelle Imola

Conferenza stampa M5S Imola Project financing

video denuncia M5S Imola v.Lasie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *