Comunicato Stampa 28/10/2012

Sabato 27 il Movimento 5 Stelle ha partecipato alla manifestazione dei dipendenti comunali che chi ci amministra a forza vuole esternalizzare nella nuova società comunale Beni Comuni, che essendo tale banalmente ci si aspetterebbe voluta dal comune. Invece a sorpresa pare sia stata ideata dal Conami, consorzio che tra i suoi compiti non risulta da nessuna parte avere questa funzione e che allo scopo ha pure pagato una società di consulenza esterna. In parole povere la pretesa cancellazione del 20% dei dipendenti comunali è stata pensata da qualcuno che con loro non centra niente ed è stata avvallata dal nostro consiglio comunale esattamente come la fusione di HERA con Acegas APS, cioè con un atto di fede.
Abbiamo sentito giurare che l’occupazione e gli stipendi sarebbero aumentati poi invece abbiamo letto che per chi decide quei dipendentisono degli scansafatiche inutili, abbiamo sentito giurare che avrebbero potuto scegliere il contratto che volevano poi invece che se non facevano come imponeva la dirgenza li avrebbero sbattuti fuori a calci in culo, abbiamo sentito che così le casse pubbliche risparmiano poi invece abbiamo visto che a parità di occupati il personale ci costerà oltre mezzo milione di euro in più, abbiamo sentito che così la gestione sarà più snella e lì invece pensando male ma forse prendendoci abbiamo inteso che potranno fare meglio quel che gli pare, e infine abbiamo anche sentito dire da un consigliere di maggioranza con un paternalismo benevolo quanto rivoltante che non si devono preoccupare perchè oramai bisogna abituarsi al fatto che non c’è più il posto fisso.
Allora, se a quelli che comandano piace così tanto, speriamo che la prossima primavera possano finalmente provare pure loro le gioie dell’esternalizzazione.
Movimento 5 Stelle Imola

4 comments for “Comunicato Stampa 28/10/2012

  1. Daniele Manca
    28 ottobre 2012 at 12:48

    Sono completaccordo con voi! mente d’a

    • Francesco Torchia (FranK)
      29 ottobre 2012 at 12:50

      Ehhhh… Parlaimmu e nun ce capaimmu ???

    • isa
      29 ottobre 2012 at 19:21

      Già,già
      completa….. mente!

  2. Patrik
    31 ottobre 2012 at 22:36

    Non sò se avete fatto caso ma… inizialmente si è cominciato con acqua BENE COMUNE successivamente il PD ha creato lo slogan “Per l’ Italia BENE COMUNE” adesso creano pure una società che si chiama…. BENI COMUNI !!! Visto come sta andando attualmente ad Imola la battaglia sull’ acqua , non mi sembra che queste 2 paroline accostate portino molta fortuna ai cittadini imolesi !!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *