Il bilancio della quasi sindaca

Spread the love

C’eravamo quasi, era già tutto pronto.

2 nuove bretelle a 5 corsie, addizionale irpef azzerata, 500 nuove case popolari con sauna e piscina privata, e la Tari pagata dal Comune ai cittadini…
Stavamo per approvare l’intero paccheto, ma poi in un attimo crolla tutto.
Crolla tutto perchè da un minuto all’altro ci siamo trovati con la disdetta di sponsorizzazione di Dekra.

Tutto in fumo, parola di Carmen Cappello, quasi sindaca del PD e ora consigliera di opposizione.

9 milioni di euro all’anno di ammanco per il Comune di Imola, 50 milioni di euro di danno per Formula Imola, e uno stuolo di commercialisti e revisori dei conti che non si capacita di come possa una società che fattura 5 milioni di euro all’anno perderne 50 in una botta sola.

Certo il PD doveva saperci fare per far pagare 50 milioni di euro la sponsorizzazione della Dekra a Formula Imola quando, ad esempio, Jeep ne paga circa la metà per essere main sponsor della Juve di Cristiano Ronaldo.

Avevamo la sponsorizzazione più grossa in Italia e non ce n’eravamo accorti.

La candidata sindaca del PD entra poi nei dettagli tecnici affibbiando il nomignolo alla giunta di “amministratori improvvisati” dall’alto della sua esperienza di bilanci che ben si può evincere dal suo post.

Ma nel pieno di questo drammatico tracollo economico, ormai quasi trascinati nell’abisso dei debiti da noi creati, abbiamo deciso di precipitarci per tentare di salvare almeno gli ultimi spiccioli dal “default” richiamato dalla consigliera e, analizzando il bilancio delle entrate comunali, abbiamo con nostra grande sorpresa scoperto che l’immenso buco lasciato dal mancato introito delle tasse comunali di Dekra in un intero anno sarà di circa… 3.000,00 euro.

Tremila euro.

Il solo taglio dei costi annuali del gruppo consigliare del MoVimento 5 Stelle, rispetto a quello del PD degli anni scorsi, vale più del doppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *