Internazionali di Imola a rischio? L’ennesima beffa in eredità dalla passata amministrazione

Spread the love

Ci sono davvero pochi dubbi sull’amara eredità lasciata ad Imola dall’amministrazione dell’ormai ex Sindaco Daniele Manca, impegnato in questi giorni nella propria campagna elettorale per una poltrona in Senato nonostante la sua ineleggibilità. Intanto in città raccogliamo i frutti di una gestione amministrativa fallimentare che si estende, a macchia d’olio, in ogni direzione. Apprendiamo da un articolo pubblicato sulla testata giornalistica Sport Imola 24 che gli Internazionali di Tennis di Imola al Tozzona Tennis Park sarebbero a forte rischio di svolgimento come da pubblica ammissione del Direttore del torneo Massimiliano Narducci. Una notizia che getta ombre anche sull’operato in ambito sportivo di Manca e dell’assessore Tronconi che hanno sempre definito la manifestazione estiva di tennis il secondo appuntamento tematico per importanza della nostra città dopo il mondiale Superbike. Un’assurdità non riuscire a salvaguardare lo svolgimento di un evento che conta ben 14 edizioni continuative, arruola tanti volontari e porta a Imola personaggi di spicco dello sport nazionale e mondiale. Ricordiamo le tribune gremite in prossimità del centro sociale La Tozzona per il più importante appuntamento tennistico al femminile di tutta la regione Emilia-Romagna. I motivi sarebbero da ricercare nella necessità di un processo di manutenzione straordinaria sui campi di via Punta e sulle adiacenti recinzioni, opere che dovrebbero rappresentare il normale iter di sostegno da parte del Comune delle  nostre strutture (sportive e non). Da quanto emerge dai documenti dell’amministrazione comunale, prima del commissariato del Comune, a firma di Manca e soci non risulterebbe stanziato nessun finanziamento destinato a tale struttura pubblica.

https://www.sportimola24.it/altri-sport/tennis-internazionali-tennis-imola-rischio-al-tozzona-tennis-park/
Movimento 5 Stelle Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *