INTIMIDAZIONE CONTINUA

Il nuovo regolamento per la richiesta di accesso agli atti di Formula Imola è una palese intimidazione in pieno stile antidemocratico.
Un regolamento “ad personam” contro i nostri Consiglieri Comunali e gli altri di opposizione.
Nel regolamento infatti, si parla SOLO di Consiglieri Comunali e non di qualsiasi altra entità o persona che potrebbe fare un accesso agli atti. Vengono inoltre elencate tutte le situazioni in cui Formula Imola non si ritiene obbligata a consegnare i documenti, tra le quali le esilaranti “atti coperti da segreto” o “atti con divieto di divulgazione”.
Se non lo capite da soli che siete una società a tutti gli effetti PUBBLICA e che quindi siete obbligati per legge a consegnare ogni tipo di documento, saranno i giudici a farvelo capire, come del resta hanno già fatto, ma voi proprio non ci sentite.
E’ ora di finirla di continuare a comportarsi come un’azienda privata, quando l’85% del capitale è pubblico e tutte le spese di manutenzione sono pagate al 100% dal pubblico.
Non sarà che il problema sta nel fatto che la società è guidata da un presidente che rappresenta quel 15% di capitale privato?
Signor Sindaco, Assessore all’Autodromo, Presidente di Con.AMi, non avete nulla da dire?
Questa e altre domande saranno poste dai nostri consiglieri nella commissione autodromo da noi richiesta e convocata
sabato 8 aprile ore 10
Movimento 5 Stelle Imola 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *