LA SCONVOLGENTE NOVITA’ DEI RIFIUTI DI FORLI’

Lunedì 24 luglio alle 17,00 presso la sala dei gruppi consiliari è stata organizzata una commissione per studiare il perchè e il come a Forlì si è voluta creare una azienda in house, cioè pubblica, per la raccolta rifiuti avvalendosi dell’aiuto di Contarina spa, consorzio altrettanto pubblico attivo dal 1989 nella provincia di Treviso che ora è arrivato a servire ben 50 comuni e 554.000 abitanti con tariffe sensibilmente inferiori a quelle sperimentate nel nostro territorio. Ad illustrare il caso è stato invitato in Commissione, su richiesta del Movimento 5 Stelle Imola, l’assessore Zaccarelli di Forlì.

Tenuto conto che il 6 dicembre 2015 il sindaco Manca raccontò sui giornali locali che lo smaltimento dei rifiuti è affidato ad HERA “perché le aziende in house non hanno alcuna possibilità di funzionare” aggiungendo pure “che non riescono a mantenere l’equilibrio finanziario e trascorsi 5 / 6 anni falliscono”, cogliamo l’occasione per invitarlo pubblicamente ad ascoltare una storia leggermente diversa.

M5S Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *