La sicurezza che Manca

Dopo essere stati sbertucciati per anni da una maggioranza impegnata a raccontare ai suoi elettori quanto è bello vivere nel paese delle fiabe e che chi parlava di emergenza sicurezza a Imola erano solo dei malati di mente o quasi, oggi leggiamo che il commissariato di Imola è al collasso.

I numeri? L’organico previsto è di 86 unità e quello per garantire un servizio minimo 72. Peccato che oggi siamo già a 61 (compreso il dirigente) e entro 2 mesi per via dei pensionamenti 59.

 

Altri numeri? Nel mese di gennaio invece che 120 pattuglie (4 al giorno ogni 6 ore) ne sono scese in strada 90, cioè 30 in meno, ma tranquilli, va tutto bene madama la marchesa.

Poi si arriva a situazioni che se non fossero tragiche sarebbero comiche: Recentemente una poliziotta del commissariato di Imola che ha sorpreso due ladri in casa chiamando la centrale operativa si è sentita rispondere dai suoi colleghi che purtroppo la pattuglia non c’era!

Vogliamo risolvere i problemi di sotto organico? Chiudiamo l’ufficio di polizia amministrativa, 5 agenti in meno. Chiudiamo l’ufficio immigrazione, altri 5 agenti in meno, e chi se ne frega tanto i disservizi li pagheranno gli imolesi.

Arriverà il 2018, e la brutta notizia per chi governa è che la memoria degli elettori sembra migliorare di giorno in giorno.

Movimento 5 Stelle Imola

1 comment for “La sicurezza che Manca

  1. Silvestro Gambi
    12 marzo 2017 at 01:44

    condivido . che altro dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *