Le Acque salve in extremis

E alla fine, nonostante l’immenso ritardo nell’emissione del bando, nonostante gli errori commessi nella prima proposta di gestione poi annullata, nonostante l’incompetenza palesata ogni anno dagli amministratori PD nello scrivere il bando, le Acque apriranno.
Anche se il PD ce l’ha messa tutta per lasciare gli imolesi senza l’unica discoteca estiva, in extremis il locale è stato aggiudicato a un gruppo di imprenditori guidato da Marco Aversa, noto anche come dj col nome d’arte Markayn.
A lui vanno i nostri migliori auguri per una gestione lungimirante della nostra discoteca.

Ora c’è  da capire che fine farà il vivaio e la casa del custode inseriti solamente nel precedente bando.
 
Movimento 5 Stelle Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *