Nuova Caserma dei Vigili del Fuoco di Imola

Il tempo passa e l’ormai famosa nuova Caserma dei Vigili del Fuoco di Imola che andrebbe a sostituire quella ormai datata e posizionata a ridosso del centro storico cittadino è ancora ferma con le quattro frecce. 

L’area della nuova Caserma appare in totale stato di abbandono con la recinzione protettiva utilizzata addirittura come plancia pubblicitaria da qualcuno che, forse stanco di aspettare, ha deciso di mettere in vendita la propria attrezzatura edile.

Tra bandi aggiudicati, pendenze giuridiche aperte derivanti dalla realizzazione di inidonei pali di fondazione ed un nuovo progetto che prevede la realizzazione di un fabbricato di dimensioni ridotte rispetto alla progettualità iniziale, l’unica certezza odierna è lo stanziamento per il 2017 da parte del Con.Ami nel proprio piano triennale di euro 200 mila.

Considerato che siamo in prossimità del mese di ottobre del 2017 come M5S abbiamo depositato un’interrogazione all’assessore di riferimento per chiedere se ci sono novità su questo importante tema che riguarda la sicurezza della cittadinanza ed in particolar modo il corpo dei VVF che già da tempo vede allungarsi la procedura di realizzazione della nuova caserma.

Ancora una volta trapelano evidenti le priorità di questa amministrazione comunale.

Per la realizzazione dell’ennesima discarica che costerà almeno 12 milioni di euro di denaro pubblico, nonostante i dubbi espressi dal mondo politico e tutte le osservazioni richieste dalla Regione Emilia Romagna, il Sindaco, l’assessore all’urbanistica e il Con.Ami non hanno nemmeno preso in considerazione il ritiro del progetto. Clamorosa antitesi rispetto alla realizzazione della nuova caserma VVF che, rispetto al progetto iniziale, annovera già un previsto ridimensionamento della stessa struttura. Non occorre aggiungere altro, sono fin troppo eloquenti i veri pensieri della reggente amministrazione comunale di Imola.

Movimento 5 Stelle Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *