Orari di Apertura SALE SLOT

Spread the love
Condividendo la proposta di regolamentare la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito, entrando nel dettaglio della delibera di Giunta possiamo affermare che tale condivisibile stesura è carente su alcuni aspetti importanti che incidono sul disincentivo e la prevenzione dei casi di ludopatia in aumento nel nostro territorio.
Come M5S IMOLA, abbiamo depositato 2 emendamenti strutturati per un totale di 6 punti.
Il primo emendamento sviluppato in 4 punti, vuole mettere nero su bianco i diritti ed i doveri di chi gestisce le sale del gioco d’azzardo lecito, disincentivando l’ingresso alle sale ai minorenni
Prescrizioni di esercizio :
1.E’ vietato consentire ai minori degli anni quattordici di accedere all’interno dell’esercizio senza essere accompagnati dal proprio genitore.
 2.Il  titolare dell’esercizio commerciale, del locale ovvero del  punto di offerta del gioco con vincite in denaro identifica i minori di età mediante richiesta di esibizione di un documentoo di identità.
3.. In nessun caso è consentita l’installazione degli apparecchi da gioco all’esterno dei locali, ad eccezione dei giochi riservati esclusivamente ai bambini.
4.La responsabilità in merito al rispetto delle prescrizioni di cui  presente articolo è del titolare della licenza o del gestore pro-tempore.
Per il secondo emendamento costituito da 2 punti, occorre sapere che chi gestisce una sala “slot” ha la possibilità di ottenere anche la licenza per la somministrazione di alimenti e bevande.
Occorre quindi disciplinare anche questo aspetto prima di ritrovarci con insegne pubblicitarie che offrono gratuitamente alimenti o bevande in cambio di giocate.
Somministrazione nelle sale giochi:
1.   Nelle sale giochi è consentita la somministrazione di alimenti e bevande effettuata come attività secondaria e complementare.
2.   L’attività di somministrazione non deve essere pubblicizzata con insegne o altre modalità.
Questo Regolamento, così emendato, è comunque utile se gli orari di apertura delle sale Slot (come nel caso del Comune di Torino) vengono ridotti notevolmente. Oggi il Comune di Imola, secondo l’ordinanza emanata dal Sindaco, concede ai gestori la facoltà di tenere aperto dalle ore 9 del mattino fino max alle ore 24; una sensibile contrapposizione se paragonata alle 8 ore massime di apertura concesse dal Comune di Torino ai gestori delle sale Slot.
Movimento 5 Stelle Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *