Il pezzo di bilancio che Manca

Come si fa a raccontare che Imola è in provincia di Bengodi?Si annuncia trionfalmente che il debito del comune di Imola è stato dimezzato omettendo che lo stesso l’aveva creato proprio il suo partito per comprarsi il consenso degli elettori nel corso degli ultimi settant’anni di governo e omettendo pure che la cosa è riuscita svendendo nel momento peggiore milioni di €uro di immobili comunali.

Si annuncia trionfalmente la rinegoziazione dei mutui omettendo che tale cosa l’avrebbe fatta qualunque ragioniere normodotato di qualunque orientamento politico.

Si annuncia trionfalmente che i dividendi di HERA sono cresciuti omettendo che questi sono fatti anche dalle bollette salate dell’acqua, dei rifiuti e teleriscaldamento pagate dagli imolesi che questa maggioranza non ha mai difeso.

Si annuncia trionfalmente che gli investimenti sono ripartiti omettendo che nonostante questo miracolo piove dentro le nostre scuole e pure dentro ai nuovi uffici comunali del mercato coperto come è capitato lunedì scorso.

Si annuncia trionfalmente il completamento della bretella omettendo che verrà fatta coi soldi di Autostrade che sarebbero serviti a realizzare il nuovo ponte sul Santerno fin quando gli “espertoni” si sono accorti che non bastavano più.

Si annuncia trionfalmente l’ampliamento della videosorveglianza omettendo che la maggioranza ha negato per anni il problema della sicurezza pubblica arrivando addirittura a bocciare una nostra mozione proprio su questo argomento con l’incredibile argomento che si voleva “criminalizzare i poveri”.

Si annuncia trionfalmente la rimessa in attività della società Osservanza dopo aver detto per anni di volerla chiudere omettendo che la piroetta non è stata dettata  da un’improvvisa geniale illuminazione ma solo da un bravo commercialista che ha informato Manca e compagni di merende associati che una roba del genere avrebbe creato una voragine di 7 milioni di €uro, poi tappata come al solito con i soldi di CONAMI, cioè con i soldi degli imolesi.

Si annunciano trionfalmente nuovi appuntamenti al circuito omettendo di aver perso anni nel far diventare il nostro impianto un polo per lo sviluppo della mobilità del futuro e omettendo anche il fantastico recentissimo intervento del Gallo (il bassista di Vasco Rossi), che durante la  presentazione pubblica di un libro su Imola e la F1,  all’esortazione del presentatore “Dicci che Vasco ritorna a Imola” risponde  “Purtroppo devo darvi la brutta notizia che andiamo a Dall’Ara per colpa di Manca.”

Gli argomenti più spinosi poi e meglio ometterli del tutto.

Meglio omettere del tutto che la maggioranza piddinocentrica sta vigliaccamente provando di raddoppiare la discarica di Pediano pur senza aver scritto una sola parola in merito nel programma che nel 2013 li ha visto vincere col 53% dei voti. Meglio omettere del tutto lo smantellamento del nostro ospedale e dei servizi ai nostri cittadini dopo aver tradito la promessa elettorale che ” l’autonomia del nostro ospedale era garanzia di qualità e diffusione delle cure”.

Meglio omettere del tutto che il bilanco partecipato, votato anche dalla maggioranza (!!!) è rimasto lettera morta.

Infine meglio omettere di tutto una piccola cosa come quella di aver creato una società chiamata Comunica, controllata guarda caso dal Con.AMI e quindi dal Comune di Imola e quindi dal relativo Sindaco, per metterci come direttore generale un fedelissimo del suo segretario di partito, cosa che ci auguriamo perlomeno possa aiutare la carriera politica di qualcuno.
Per fortuna il 2108 è il prossimo anno.

M5S Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *